Festival Letteratura Milano 6-10 giugno 2012

I luoghi del Festival
(work in progress)

Annunci

L’estate sta finendo (???)

Eccomi…lo so che latito e trascuro il mio blog, ma continua la mia fase depressiva: alti e bassi, in verità, con tanta voglia di sfogarmi scrivendo, che mi prende e mi abbandona in una spirale continua!
Certi motivi di tristezza, poi, sono così intimi che, alla mia età, non si possono certo raccontare a tutta la rete…se avessi 15 anni, forse… E poi le mie menate sono mie, io le sento “gravi”, ma in confronto al mondo non sono nulla!
Quindi – mi dico e cerco di anche di farlo – voltiamo pagina e andiamo avanti: chi ha dato ha dato, chi ha avuto ha avuto…
Non so se l’ho mai scritto, ma l’anno scorso, insieme al marito e ad alcuni amici, abbiamo fondato una casa editrice (Autodafé Edizioni); è in questo che concentro tutte le mie energie e il mio entusiasmo. Fatichiamo, sgomitiamo per emergere, ma procediamo testardi e convinti della bontà dell’idea!

L’orto, invece, è ormai abbandonato al suo destino… nel senso che tutte le piante hanno fatto il loro corso; abbiamo goduto dei frutti e ora stiamo per chiudere per l’inverno. Dico “stiamo”, perché il peperone continua a fiorire e a fare frutti: restano piccini ma sono buoni!!!
In fondo, qui a Milano, l’estate (che sembrava averci abbandonati ai primi di luglio) ha deciso di non finire più: fa ancora un bel caldo e il sole si alza splendente nel cielo azzurro  tutti i giorni… come se fosse pieno luglio o se fossimo in un’isola dei Caraibi… ahhhh i Caraibi…

Aggiornamenti: orto e…

Mesi strani, questi! Le menate sono talmente tante che si fatica a concentrarsi su una sola cosa… e così si perde il filo e la mente si lascia distrarre da cose inutili e superficiali pur di non “soffrire” e alla fine non si conclude niente: un gorgo che gira su se stesso e non approda a nulla! Passerà, mi dico; deve scattare il pensiero, illuminarsi la lampadina, accadere il fatto che farà ripartire tutto, che ci rimetta in moto…non dico che risolva i problemi, ma almeno che si riesca a rimetterci la testa e l’anima con forza e consapevolezza…
Per darmi una carica, basterebbe andare sul balcone a guardare il mio orto e le mie piante. Da quando ne ho scritto l’ultima volta si può dire che sia passata una stagione: l’insalata, per esempio, ha fatto in tempo a crescere tante volte e ad essere mangiata per oltre un mese prima di finire il suo ciclo e fiorire. I peperoni crescono, ne abbiamo già mangiati un paio e sono buoni: verdi e saporiti…ne abbiamo ancora qualcuno per qualche altra cenetta. Persino il peperoncino, alla fine, dopo decine di semi piantati in varie posizioni, si è degnato di attecchire (una sola piantina): ora aspettiamo i frutti!
Quest’anno non abbiamo fortuna con le aromatiche, costantemente e implacabilmente assediate da insetti di vario genere; e neppure con la zucca, assediata dal gatto che ogni volta che vedeva spuntare una piccola foglia se la mangiava!
È un anno così, mi dico!
Del resto, in compenso, siamo stati “benedetti” con una pianta di pomodoro che al momento ha dato circa una settantina di frutti…sì, una sola pianta piantata su una cassetta in balcone, con l’ombra per metà giornata ha dato circa 70 pomodori: di media grandezza e di ottimo sapore…  da oltre un mese a questa parte offriamo insalata di pomodori come prelibatezza a tutti gli ospiti che riceviamo a cena e abbiano anche dovuto regalarne qualcuno (noi siamo in due e uno dei due i pomodori non li mangia per niente…per questo avevo preso una sola pianta, sperando in qualche pomodoro da aggiungere a qualche sughetto per la pasta).
Le altre piante crescono  bene, direi. Il bilancio è da considerarsi positivo e posso ritenermi soddisfatta…nell’attesa di ricevere soddisfazioni anche dal resto…
Buona estate

Referendum 12-13 giugno

Io vado a votare perché credo nei 4 Sì.
E penso che, comunque, andare a votare sia un gesto per dire che siamo interessati alle questioni che ci riguardano, che non è vero che per noi va tutto bene, che non siamo disposti a delegare su tutto…
È vero che non far raggiungere il quorum è un modo per dare un segnale, ma, poiché non si può far sapere esattamente all’opinione pubblica e alla politica il motivo che spinge al non voto, io penso sia meglio andare a votare e votare no, piuttosto che non andare: questo è esprimere la propria opinione!
Se, invece, si è completamente disinteressati agli argomenti sottoposti a referendum…allora è diverso!
Per conoscere i quesiti:
http://www.forumcivico.it/referendum-12-13-giugno-2011-325.html

i primi frutti…e i primi parassiti

eccoci con i primi 8 pomodori: sono ancora delle minuscole palline verdi ma promettono bene…del resto con una sola pianta ho ottenuto una sorta di selva di pomodoro!
In compenso sul peperone, che mostra anche lui qualche fiore e il primo frutto, sono comparsi un po’ di animaletti…ora vado a preparare il macerato d’aglio e domani vado di spruzzino!!!
L’insalata continua a crescere e noi continuiamo a mangiarla! L’unico cruccio sono i peperoncini: quest’anno niente…i semi non hanno germogliato neppure la seconda volta che li ho piantati 😦

che buona…la mia insalata!

Ecco un po’ di immagini del mio orto-giardino sul balcone: tutte le piante sembrano aver attecchito, tranne i peperoncini: i semi non hanno germogliato! Il pomodoro e il peperone mostrano già i primi fiorellini.
L’ortensia mostra segni di sofferenza, anche se la coccolo come un bambino…lo so, forse è in una posizione con troppo sole…ma io spero che resista! Come la stella di natale, che è ancora viva dopo quasi due anni e continua a fare nuove foglie verdi e rosse…
Abbiamo già assaggiato le prime foglie di insialata: sarà perché la stiamo coltivando noi ma a me sembra la più buona insalata mai assaggiata 😉

che freddo…

cavolo! è cambiato il tempo, la tamperatura si è abbassata di una decina di gradi…speriamo che le mie piantine non soffrano troppo!
L’insalata ha già iniziato a fare delle piccole foglie al centro del cespo, il pomodoro già mostra i primi fiori gialli…
Farò la danza del Sole!